Infornata 7 dicembre 2019

Cari amici di LDB,

ultima mista prima del centone natalizio. Sì, anche quest’anno, come da tradizione, ci sarà una maxi infornata di oltre 100 consigli. Ma non corriamo troppo e restiamo all’oggi: oltre alle mie proposte, come saltuariamente accade, in questa infornata ho raccolto i consigli gentilmente offerti dal nostro carissimissimo pierre. Spero apprezzerete sia le mie che le sue proposte.

Prima di salutarvi vi ricordo che potete aiutare il sito facendo una donazione. A chi lo ha già fatto e continua a farlo vanno i miei imperituri ringraziamenti. Agli uni e gli altri ricordo il link donazione, accessibile cliccando questo banner:

Ringrazio tutti e vi lascio finalmente ai consigli. Buone letture!

 

Luciano Canfora – Il sovversivo. Concetto Marchesi e il comunismo italiano
Lucien Goldmann – L’illuminismo e la società moderna
Leszek Kolakowski – Le religioni. Su Dio, il demonio, il male e altri problemi di filosofia della religione
Robert J. Oppenheimer.- Scienza e pensiero comune
C. P. Snow – Scienza e governo
Julien Offroy de Lamettrie – L’uomo macchina e altri scritti
David Le Breton – Fuggire da sé. Una tentazione contemporanea
Chris Woodford – Fisica della lavatrice. Il meraviglioso mondo degli oggetti che ci circondano
Jeremy Bernstein – L’uomo senza frontiere. Vita e scoperte di Albert Einstein
David Pilling – L’illusione della crescita. Perché le nazioni possono essere ricche senza rinunciare alla felicità
Federico Faloppa – Brevi lezioni sul linguaggio
Michele Emmer – Racconto matematico. Memorie impersonali con divagazioni
Cosimo Accoto – Il mondo ex machina. Cinque brevi lezioni di filosofia dell’automazione
Alessandro Vespignani – L’algoritmo e l’oracolo
Haim Shapira – Otto lezioni sull’infinito
Douglas Rushkoff – Presente Continuo. Quando tutto accade ora
Sean Carroll – La particella alla fine dell’universo
Luca De Biase – Homo pluralis. Essere umani nell’era tecnologica
Alain Berthoz – La vicarianza.Il nostro cervello creatore di mondi
Daniele Gouthier – Scrivere di scienza
Nicholas Mirzoeff – Come vedere il mondo. Un’introduzione alle immagini: dall’autoritratto al selfie, dalle mappe ai film
Gordon M. Shepherd – All’origine del gusto. La nuova scienza della neurogastronomia
Sherry Turkle – Insieme ma soli. Perché ci aspettiamo sempre piú dalla tecnologia e sempre meno dagli altri
Susan Harlan – Fare i bagagli. Un viaggio pratico e filosofico
Alexander Amir – Infinitamente piccoli. La teoria matematica alla base del mondo moderno
Edoardo Boncinelli – Il male. Storia naturale e sociale della sofferenza
Christian Schmidt – Neuroeconomia
Giulia Frezza – Metafore di scienza. L’eredità dalla Genesi a Frankenstein

 

 

Contributi di pierre

 

Massimo Cacciari – Geo-filosofia dell’Europa
Pierre Bayle – Dizionario storico-critico pierre
ARTHUR KOESTLER – Il fantasma dentro la macchina
Daniel C. Dennett – Dai Batteri a Bach. Come evolve la mente**
Salvatore Settis – Futuro del “classico”
GORDON POOLE – NAZIONE GUERRIERA. IL MILITARISMO NELLA CULTURA DEGLI STATI UNITI
George Lakoff & Mark Johnson – METAFORA E VITA QUOTIDIANA
Arnaldo Momigliano – Saggezza straniera. L’Ellenismo e altre culture
Donald W. Winnicott – Dal luogo delle origini
Imre Lakatos & Paul K. Feyerabend – Sull’orlo della scienza: pro e contro il metodo

Progetto Fascismo 2019. Sezione C, parte II. Le guerre e il colonialismo

Oggi sarò telegrafico:
nuova sezione del progetto, dedicata alle guerre e al colonialismo del regime
grazie ai contributori
grazie a chi ha donato

Continuate a donare che il vostro caro blogmaster non naviga nell’oro e il tempo è denaro

Buone letture

 

Giorgio Rochat – Le guerre italiane 1935-1943. Dall’impero d’Etiopia alla disfatta
Enzo Collotti – Fascismo e politica di potenza
Angelo Del Boca (a cura di) – Le guerre coloniali del fascismo
Angelo Del Boca – La guerra d’Etiopia. L’ultima impresa del colonialismo
Angelo Del Boca – I gas di mussolini. Il fascismo e la guerra d’Etiopia. Prefazione di Nicola Labanca
Anthony Mockler – Il mito dell’impero
Esmonde M. Robertson – Mussolini fondatore dell’impero
Giorgio Rochat – Il Colonialismo Italiano
Fabio Goglia – Colonialismo italiano dall’Adua all’Impero [dilmun]
Rolf Worsdorfer – Il confine orientale. Italia e Jugoslavia dal 1915 al 1955 [dilmun]
Mario Bussoni, – Vincere. Le battaglie perdute di Mussolini dal ’22 al ’39 [dilmun]
Curzio Malaparte – Viaggio in Etiopia e altri scritti africani [dilmun]
Giorgio Rochat – L’esercito italiano da Vittorio Veneto a Mussolini [pierre]
Filippo Colombara – Raccontare l’impero. Una storia orale della conquista d’Etiopia (1935-1941)
Matteo Dominioni – Lo sfascio dell’impero. Gli italiani in Etiopia 1936-1941 [LDB]
Maria Teresa Giusti – La campagna di Russia: 1941-1943
Angelo Del Boca – A un passo dalla forca
Angelo Del Boca – Gli italiani in Africa Orientale I
Angelo Del Boca – Gli italiani in Africa Orientale II
Angelo Del Boca – Gli italiani in Africa Orientale III
Angelo Del Boca – Gli italiani in Africa Orientale IV
Emanuele Ertola – In terra d’Africa. Gli italiani che colonizzarono l’impero
Giuseppe Berto – Guerra in camicia nera
Marco Palmieri – L’ ora solenne. Gli italiani e la guerra d’Etiopia
Gabriele Bassi – Sudditi di Libia
Dennis Mack Smith – Le guerre del Duce**
Eric Gobetti – Alleati del nemico. L’occupazione italiana in Jugoslavia (1941-1943)
Ian Campbell – Il massacro di Addis Abeba**
Simone Belladonna – Gas in Etiopia. I crimini rimossi dell’Italia coloniale
AA.VV – Memoria e rimozione. I crimini di guerra del Giappone e dell’Italia [LDB]**
Filippo Focardi – Il cattivo tedesco e il bravo italiano. La rimozione delle colpe della seconda guerra mondiale [LDB]**
Angelo Del Boca – La scelta**
Angelo Del Boca – Gli italiani in Libia. Dal fascismo a Gheddafi**
Giuseppe Bottai – Quaderno affricano**
Antonella Randazzo – Roma predona. Il colonialismo italiano in Africa.

 

 

 

 

Infornata mista 20 ottobre 2019

Cari amici di LDB

in attesa della prossima parte del progetto fascismo, che verterà sul colonialismo e le guerre del regime, vi offriamo oggi una infornata mista divisa in due parti. Nella prima ci sono miei contributi, con particolare spazio dato al Rinascimento, nella seconda consigli offerti da due cari contributori del blog, pierre e toruk.

Ricordo che per aiutare il blog, cosa fondamentale, vista l’assenza di pubblicità e amenità del genere, potete usare l’apposito pulsante/banner

Quando dico fondamentale non scherzo, perciò fuori gli schei 😉

Buone letture

Johan Huizinga – Lo scempio del mondo [LDB] ispirato da cajun
Johan Huizinga – Il problema del Rinascimento
Eugenio Garin – Scienza e vita civile nel Rinascimento italiano
Eugenio Garin – Interpretazioni del Rinascimento
Ottavia Niccoli – Rinascimento anticlericale. Infamia, propaganda e satira in Italia tra Quattro e Cinquecento [LDB]
Peter Burke – Il Rinascimento europeo. Centri e periferie
Alexander Lee – Il rinascimento cattivo Sesso, avidità, violenza e depravazione nell’età della bellezza [LDB]
Pierluigi Ridolfi – Rinascimento a Tavola. La cucina e il banchetto nelle corti italiane [LDB]
Harald Weinrich – La lingua bugiarda. Possono le parole nascondere i pensieri? ispirato da cajun
George Steiner – Le antigoni
Gilbert Rouget – Musica e trance . I rapporti fra la musica e i fenomeni di possessione [LDB]
Daniel J. Levitin – Fatti di musica. La scienza di un’ossessione umana [LDB]
Victor Grauer – Musica dal profondo. Viaggio all’origine della storia e della cultura [LDB]
Eli Maor – La musica dai numeri. Musica e matematica, da Pitagora a Schoenberg [LDB]**
Franco Fabbri – L’ascolto tabu. Le musiche nello scontro globale [LDB]**
Centanni, Monica – Fantasmi dell’antico. La tradizione classica nel Rinascimento [LDB]**

 

Infornata 20 ottobre 2019 – Narrativa mista pierre + toruk

 

Juan Rodolfo Wilcock – Parsifal [Toruk]
Juan Rodolfo Wilcock & Francesco Fantasia – Frau teleprocu [toruk]
Paolo Volponi – La macchina mondiale [toruk]
Paolo Volponi – Il lanciatore di giavellotto [toruk]
Nikolaj Aleksandrovic Berdjaev – Schiavitù e libertà dell’uomo [pierre]
Gerald M. Edelman – Più grande del cielo. Lo straordinario dono fenomenico della coscienza [pierre]
Robin Lane Fox – Alessandro Magno [pierre]
Régine Pernoud – Medioevo, un secolare pregiudizio [pierre]
Werner Keller – La civiltà etrusca [pierre]
James Hillman – Il potere. Come usarlo con intelligenza*[pierre]
Jana Cerna – In culo oggi no [pierre]
Renè Guénon, – Simboli della Scienza Sacra [pierre]
Valeria Palumbo – La perfidia delle donne. Dall’antichità all’900, 20 storie di malizia, astuzia e crudeltà femminile [pierre]
A cura di Giorgia Valensin – Diari di dame di corte nell’antico Giappone [pierre]
Michael Tomasello – Le origini culturali della cognizione umana [pierre]
Giulio Guidorizzi – Ai confini dell’anima. I Greci e la follia [pierre]
Maarten J. Vermaseren – Mithra, il dio dei misteri [pierre]

Nota post infornata 25 agosto 2019

Cari amici…

agosto volge al termine ed ecco che arriva, come promesso, la seconda infornata narrativa. Troverete testi di Prosper Mèrimèe, Foster, Presser, Bernanos, Christa Wolf e tanti altri.

Da settembre riparte il progetto fascismo. A questo link Progetto fascismo 2019 troverete il piano generale. Ricordo che la prossima sezione sarà dedicata al razzismo e alle guerre del regime.

Per il momento, vi auguro buone letture e di godervi gli ultimi giorni d’estate

Nat

 

 

Hans Magnus Enzensberger – Il mago dei numeri

Il mago dei numeri (Super ET) di [Enzensberger, Hans Magnus]

Roberto è uno dei tanti ragazzi per i quali la matematica è un incubo incomprensibile. Una notte gli appare in sogno un curioso ometto rosso che gli propone straordinari giochi di prestigio: non con le carte, ma con i numeri. Per altre undici notti Roberto si addentra cosí nell’esplorazione di sistemi numerici complessi, capisce sempre meglio le leggi e i meccanismi che li governano, incontra Pitagora e Archimede. Scoprirà che la matematica non è affatto la cosa noiosa e un po’ crudele che si studia a scuola, ma semmai un’avventura entusiasmante. Per Hans M. Enzensberger la matematica è un mondo immaginario, che riserva continue sorprese ed è capace di colpirti con la sua genialità. Questo libro, scritto per una bambina di dieci anni ma destinato ai lettori di tutte le età, ne è la prova.

Mario Pinna – Le variazioni del clima. Dall’ultima grande glaciazione alle prospettive per il XXI secolo

Image result for Mario Pinna - Le variazioni del clima. Dall'ultima grande glaciazione alle prospettive per il XXI secolo

Le previsioni del tempo, il clima, l’inquinamento atmosferico sono oggi argomenti ben noti non solo agli specialisti, ma anche, in certa misura, all’opinione pubblica, dato che i giornali e la televisione a tale riguardo forniscono un’informazione continua, spesso anche di buon livello. Per questa ragione tutte le persone attente e desiderose di essere costantemente informate non hanno alcun dubbio sul fatto che il clima va gradualmente modificandosi.
Tale conoscenza corrisponde alla realtà delle cose. Sappiamo infatti che il clima è animato da un costante mutamento, e che ciò avviene come risposta a varie cause sollecitanti, alcune delle quali di ordine astronomico (ad esempio, le variazioni dell’eccentricità dell’orbita terrestre o dell’inclinazione dell’asse terrestre), altre di carattere planetario o regionale (le eruzioni vulcaniche, le variazioni della copertura vegetale) e altre ancora dovute all’azione diretta dell’uomo sull’atmosfera (i molteplici inquinamenti determinati dalle nostre attività economiche).
In questo volume vengono descritte le variazioni climatiche che la Scienza è stata in grado di ricostruire dall’ultima grande glaciazione del periodo pleistocenico all’epoca attuale, senza trascurare i riflessi che tali mutamenti hanno avuto sulla storia degli uomini. Particolare rilievo è stato dato a certi cicli climatici che si sono verificati in epoca storica per cause del tutto naturali, come il “Periodo Caldo Medievale” (800-1200) e la fase fredda denominata “Piccola Età Glaciale” (1550-1850). Nel nostro tempo invece il clima tende a riscaldarsi, ma tale fenomeno avviene soprattutto per l’intervento dell’uomo. Il ben noto “effetto serra” e “il buco dell’ozono” vengono qui considerati come le conseguenze più palesi e più preoccupanti della manipolazione umana dell’atmosfera, dalla quale ha origine l’attuale mutamento del clima. La Scienza poi prevede che tale riscaldamento durerà anche nel XXI secolo.

Ernesto Rossi – Padroni del vapore e fascismo

I    rapporti fra potere economico e potere politico nell’avvento e nel consolidamento del fascismo; il processo attraverso cui i «padroni del vapore» — cioè i più potenti rappresentanti dell’oligarchia industriale e finanziaria italiana — delegarono a un sistema politico totalitario il compito di difendere e promuovere i propri interessi di classe; le gravissime deformazioni impresse all’organismo economico nazionale dalla ventennale alleanza fra classe politica fascista e Confindustria: questi — che la storiografia più recente ha riconosciuto come i problemi centrali della storia d’Italia fra le due guerre — sono i temi dominanti del volume di Ernesto Rossi, che, dopo cinque edizioni, viene ora ripresentato in forma ampiamente riveduta e aggiornata.
Dagli scandali bancari all’istituzione di un rigoroso regime protezionistico all’ombra della mitologia autarchica; dall’imposizione di bassi salari alla politica fiscale e creditizia favorevole agli alti redditi, alla costituzione dell’IRI, l’esposizione del Rossi individua tutte le fondamentali scelte economiche del regime; scopre le costellazioni di interessi che esse erano chiamate a favorire; indica gli speciali meccanismi — politici, burocratici, giuridici — destinati a realizzarle, e che vennero progressivamente e stabilmente alterando le strutture dello stato e quelle del mercato nazionale; analizza minutamente la nuova classe dirigente modellata da quelle scelte, chiamata a gestirle e poi sopravvissuta, oltre il crollo del fascismo, a rendere più difficile, con le sue abitudini di malcostume e di incompetenza, la rinascita democratica